Zootropolis: Abatantuono racconta Finnick

Giovanni Caccamo – Non siamo soli
febbraio 16, 2016
Orecchiette al forno
febbraio 17, 2016
Show all

Zootropolis: Abatantuono racconta Finnick

Zootropolis - Finnick

Zootropolis - Finnick

Zootropolis – Finnick

In attesa di vedere l’ultima animazione della Disney, vi proponiamo un video esclusivo del backstage in sala doppiaggio

In attesa di vedere Zootropolis sul grande schermo dal 18 febbraio, Diego Abatantuono racconta il suo Finnick, una volpe fennec con un evidente complesso d’inferiorità. “È il socio criminale di Nick Wilde”, afferma lo sceneggiatore Phil Johnston. “Sembra piccolo e carino, ma la sua voce non corrisponde esattamente al suo aspetto”. Ed é per questo che l’attore, come racconta nell’intervista video che vi proponiamo, é stato scelto per regalare un timbro più possente ad un corpo così minuto.

La nuova animazione della Disney é ambientata nella moderna metropoli di Zootropolis, una città diversa da qualsiasi altra. Composta da quartieri differenti come l’elegante Sahara Square e la gelida Tundratown, accoglie animali di ogni tipo. Dal gigantesco elefante al minuscolo toporagno, a Zootropolis tutti vivono insieme serenamente, a prescindere dalla razza a cui appartengono. Ma al suo arrivo in città, la simpatica e gentile agente Judy Hopps, scopre che la vita di una coniglietta all’interno di un corpo di polizia dominato da animali grandi e grossi, non è affatto facile. Decisa comunque a dimostrare il suo valore, Judy si lancia nella risoluzione di un caso misterioso per cui dovrà lavorare al fianco di una volpe loquace e truffaldina di nome Nick Wilde.

La colonna sonora vanta le musiche esotiche e potenti del pluripremiato compositore Michael Giacchino, registrate da un’orchestra di 80 elementi diretta da Tim Simonec. “È un film dotato di un gran cuore” racconta Giacchino, “con dei personaggi scritti alla perfezione e una storia che, oltre a essere incredibilmente divertente, analizza in modo onesto il nostro mondo, la nostra società e le importanti questioni che la riguardano. L’opportunità di scrivere delle musiche che riflettessero queste sfide mi ha spinto a prendere parte al progetto”

Diretto da Byron Howard e Rich Moore e prodotto dal veterano dei Walt Disney Animation Studios Clark Spencer, il film sarà distribuito in oltre 650 copie da The Walt Disney Company Italia