Regata delle Antiche Repubbliche Marinare: quest’anno tutti ad Amalfi

Red Hot Chili Peppers nuovo singolo, album e tour
Maggio 11, 2016
Jeffery Deaver: Il bacio d’acciaio
Maggio 11, 2016
Show all

Regata delle Antiche Repubbliche Marinare: quest’anno tutti ad Amalfi

Si svolgerà quest’anno ad Amalfi il celebre corteo storico che commemora le Repubbliche Marinare, seguito dall’attesissima Regata dei Galeoni. La prima edizione storica della Regata, ideata dal Cavalier Mirro Chiaverini, si tenne a Pisa nel 1954, con l’intento di mettere in piedi una rievocazione storica che onorasse le gesta delle quattro Repubbliche Marinare. Da allora la parata viene organizzata sul lungomare di Genova, sull’Arno di Pisa, sulla Laguna Veneziana e sulla Costa d’Amalfi, protagoniste di quel florido periodo storico.

Tutti in Costiera Amalfitana
Quest’anno la 61^ edizione del Palio delle Antiche Repubbliche Marinare avrà di nuovo come sfondo la meravigliosa Amalfi, “capitale”, se così si può dire, della splendida Costiera Amalfitana. La Costa, per la sua bellezza, è anche detta “Divina”, ed è proprio qui che si potrà vivere un week end all’insegna dei costumi e delle tradizioni marinare, che verranno messe in mostra durante la sfilata e durante la nota gara remiera. La manifestazione si terrà il 12 giugno 2016 e, come sempre, offrirà ai partecipanti tre momenti di spettacolo, a partire dal Corteo Storico. Tale Corteo sfilerà sul lungomare amalfitano: durante questa fase della sfilata circa quattrocento figuranti metteranno in mostra i meravigliosi costumi medioevali, fedeli ai vestiti dell’epoca. Il contesto è arricchito dalla musica tradizionale del tempo, dunque la parata viene accompagnata ogni anno dal suono di tamburi e trombe. Al suono di questa musica gli attori passeggiano per le vie, interpretando i principali personaggi legati alla storia della città di quel periodo storico: il corteo mette in scena il matrimonio di Giovanni II, ultimo duca di Amalfi, al potere dal 1029 al 1068. Dopo tale corteo e rappresentazione segue l’eccitante gara remiera: gareggiano i galeoni addobbati a festa, ossia imbarcazioni guidate da otto rematori. Il modello delle barche è quello del XII secolo, ricostruito sulla base dei modelli originali: dunque si possono ammirare ogni volta quattro galeoni lunghi 11 metri e pesanti 760 chili, su cui remano otto vogatori e un timoniere, che si posiziona nel castelletto a poppa. Ogni imbarcazione sfoggia la bandiera di una delle Repubbliche Marinare: infatti ognuna di esse mostra i colori tradizionali delle quattro città marinare: azzurro per Amalfi, bianco per Genova, rosso per Pisa, infine verde per Venezia. Il percorso di gara si articola per 2000 metri nel mare di Conca dei Marini ed Amalfi stessa: negli ultimi tre anni ha sempre vinto il Galeone simboleggiante Venezia.

In premio vi è il trofeo in oro o argento realizzato dalla scuola fiorentina, premio che rimane in mano al vincitore sino all’anno successivo. Infine, circondati dal paesaggio incantevole della costiera di Amalfi e avvolti dal profumo delle foglie di limone e del mare, si potrà assistere allo spettacolo pirotecnico, che ogni anno conclude la parata meravigliando gli spettatori illuminando le belle ambientazioni del luogo ospite. Non bisogna dunque perdersi l’occasione di recarsi sulla Costiera Amalfitana per godere di questo spettacolo storico e approfittare della possibilità di rilassarsi affacciati su un mare e su una ambientazione che è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco, magari assaporando vini e cibi tipici.