JOKER, l’antieroe 3.0 secondo Todd Phillips e Joaquin Phoenix
Ottobre 6, 2019
Show all

Moda: i segreti del successo di High

Nel 2007 Claire Campbell ha fondato il marchio High. Il brand, nasce con lo scopo di creare abiti qualità eccellente che rappresentino la bellezza, la desiderabilità e l’utilità. Il marchio High è diventato ben presto un punto di riferimento nel panorama della moda nazionale e internazionale acquisendo fin da subito, uno stile distintivo, con progetti di design di moda innovativi, intelligenti e assolutamente particolari. Ogni abito di High parte con uno schizzo che in poche mosse diventa un prototipo eccezionale, dando luogo ad un processo detto “Everyday Couture”. Questo processo permette di realizzare abiti unici e dalla dimensione stilistica eccezionale. Ecco perché High è diventato molto presto, un marchio dai valori apprezzati in tutto il panorama della moda nazionale ed internazionale.

I caratteri distintivi del brand

La fondatrice ha realizzato un brand di lusso che regala capi confortevoli, ma allo stesso tempo, di stile: gli abiti riescono a comunicare un brand di tutto rispetto, dove le linee classiche vengono abbinate ad un look quotidiano casual e di alti standard di qualità. Quando ci si trova di fronte al marchio HIGH by Claire Campbell, si ha la certezza di professionalità, resistenza e stile. Le sue linee distintive e i materiali sono caratterizzati da un’abilità manifatturiera e da un componente artigianale unica. Il marchio distingue generalmente due categorie di abbigliamento, entrambe molto valide e altrettanto apprezzate.

Collezioni High

Si possono distinguerequattro collezioni High:

  • High classica realizzata con tessuti sofisticatie preziosi, ricca di dettagli in cui gli abiti vengono realizzati in modo tale da regalare un aspetto distintivo e scultoreo per chi li indossa. Caratterizzata da pizzi, bordi a contrasto e conferisce virilità o femminilità secondo le esigenze.
  • High blu, che privilegia questa tonalità ed è caratterizzata da finiture artigianali e da diversi lavaggi. Inoltre, vi è la collezione High Knit con materiali sintetici, avanzati, per forme più audaci e con tessuti particolari come jersey e stretch. Anche gli abiti delle collezioni High A gender sono assolutamente particolari perché sono privi di genere e riescono a superare le suddivisioni di sesso a favore invece di una comodità e comfortabilità unica.
  • High Use, capi ispirati al mondo del lavoro: i dettami di un’uniforme dove le nuove tecnologie e l’artigianato tradizionale rendono il look giocoso, utile, naturale e pratico allo stesso tempo.
  • High Tech ,collezione che riesce a unire gli elementi del mondo sportivo, regalando però il design sartoriale e tessuti pregiati, in grado di essere confortevoli e di tendenza. Questa collezione punta su capi facilmente indossabili, semplici da lavare e molto traspiranti. La collezione realizzata con tessuti all’avanguardia, cuciture ultrasoniche e anche ritagli particolari, che rendono lo stile intraprendente ed eclettico. Il marchio High by Claire Campbell, insomma, è diventato famoso proprio perché riesce a unire le due anime della moda: quella del design e della nuova tecnologia, abbinata alla necessità di comfort e di uno stile casual, senza rinunciare però ai dettagli di lusso e di tendenza.