Addio mia bella signora
Febbraio 7, 2012
Per fortuna che c’è Hesher
Febbraio 7, 2012
Show all

Tutte le “pupe” di Pupa

Le Doll di Haute Couture Collection

Pupa, azienda italiana del make up dal 1976, recentemente ha proposto la collezione “Dolls Haute Couture”. I cofanetti trousse a forma di bambola ispirati a sette look femminili, tondeggianti e colorati, rivestiti di stoffe che rappresentano il loro stile e con un occhio all’immancabile rosso Pupa.

La sfilata delle Dolls è composta da: Red Mix, la dinamica che osa, Ballet Bon Ton, la romantica in bianco e rosa confetto, London Street Style, come la città inglese una ribelle cosmopolita in jeans e tartan rosso. Ancora Black & White la fashion addicted di classe in stile marinaro con righe e pois, Diva’s Style la coraggiosa eccentrica, un teccesso di rosa shock e raso, Passion Pois la femme fatal in rosso e ultima, ma solo perché per colori è la mia preferita, Paris Touch, la Audrey Hepburn della collezione, rivestita di pizzo e piccoli pois bianco su nero.

Le Big Doll contengono un fard, una terra e una cipria compatti, un fondotinta colato, un mascara, una matita occhi, due ombretti mat e quattro ombretti con glitter, due applicatori e nove lucidalabbra ultra luminosi. E’ possibile scegliere due gamme di colori, toni caldi indicati per castane e more e toni freddi per bionde e castane chiare.

Ogni Big Doll ha la sua versione più piccola, una sorta di sorellina, e una sua mini collezione in coordinato, composta da altre tre trousse fra cui scegliere. Il formato borsetta/cofanetto della Vanity Collection, le palette rettangolari per Palette A’ Porter, le Miss Butterflies a forma di farfalla e un profumo Air de Flò, un vero e proprio fiore dalla corolla di stoffa abbinata alla propria doll.

Le Big Doll hanno un formato giocoso, un po’ ingombrante visto che sono più alte più di un palmo, ovviamente sono più da esposizione che da borsetta, comunque un regalo completo e simpatico per ragazze che vogliano iniziare a giocare con il make up. Da non scegliere invece nonostante il package divertente per una “make up addicted”, infatti le due gamme di colori scelti per le trousse pur essendo sicuramente portabili, osano ben poco rispetto alla loro presentazione fashion e ad altre offerte sul mercato.

di Giada Perfetti

Make up Artist