San Valentino: una serata a due e il DVD giusto…

San Valentino: note per due
febbraio 13, 2017
Se L’Amore fa male, ora sai dove scendere: #14febbraio2017
febbraio 13, 2017
Show all

Una serata speciale a casa, in compagnia di un buon film

Come ben sappiamo San Valentino è la giornata dedicata all’amore. Molte sono le possibilità di trascorre ore liete con il proprio partner tra eventi sofisticati e cene in ristoranti ricercati, ma può anche prender piede la scelta di trascorre San Valentino tra le quiete e confortevoli mura domestiche. In questo caso la compagnia di un buon film a tema può essere una soluzione più che gradita, in fin dei conti la semplicità, in amore, è una qualità da non sottovalutare.

Ma qual è il film adatto per questa seratina romantica? Le pellicole sono davvero molte, ma qui di seguito vi daremo alcuni consigli utili, un mix di classici e pellicole più recenti, per trascorrere due ore liete in compagnia della persona amata.

 

Love Actually

Ambientato nella Londra contemporanea, il film racconta una storia nella quale si intrecciano un numero spettacolare di storie d’amore, alcune romantiche, alcune pazze, alcune stupide ma tutte divertenti nel loro modo di essere. Ben 10 storie che dipingono altrettante realtà diverse, con lo sfondo del periodo natalizio.

 

Segui il tuo cuore

Charlie St. Cloud vive ancorato al suo passato… Una tragedia familiare gli ha sconvolto l’esistenza e lo ha legato indissolubilmente alla sua assonnata città natale. Il ritorno inaspettato di una sua ex compagna di classe, Tess, risveglia in lui l’amore. Charlie è combattuto tra il desiderio di mantenere la promessa fatta al fratellino e quello di seguire il suo cuore.

 

Via dalla Pazza Folla

Carey Mulligan è una giovane e testarda ragazza vittoriana in questa commedia romantica basata sul classico letterario di Thomas Hardy. Mulligan interpreta Bathsheba Everdene, una donna indipendente contesa da tre pretendenti: un allevatore di pecore, un affascinante sergente ed uno scapolo rico e maturo. Questa storia senza tempo delle passioni di Bathsheba esplora la natura delle relazioni, dell’amore e della resilienza.

 

Stregata dalla luna

Loretta Castorini, piacente contabile italoamericana nonché vedova da qualche anno, decide che è giunta l’ora di sposarsi di nuovo e accetta l’offerta di matrimonio di un distinto signore di mezza età, Johnn Cammareri. Poiché questi deve recarsi in Sicilia dalla vecchia madre che pare in punto di morte, Loretta si incarica allora di contattare il giovane Ronn, fratello del promesso sposo che fa il fornaio, per invitarlo alle nozze. Manco a dirlo, tra i due scoppia il grande amore e una passione irrefrenabile, complici l’opera La Bohème al Metropolitan e la luna piena.

 

La memoria del cuore

I novelli sposi Leo e Paige hanno un terribile incidente stradale, in cui e’ la donna ad avere la peggio. Dopo essere stata per diverso tempo in coma, si risveglia senza memoria del suo passato. Spettera’ al marito starle accanto e cercare in tutti i modi di farla innamorare nuovamente di lui.

 

 

Insonnia d’amore

Tom Hanks è Sam Baldwin, un padre vedovo che, grazie ai sotterfugi del figlio preoccupato per lui, diventa un ospite riluttante di un programma radiofonico dove racconta la propria storia. Inaspettatamente, nel giro di pochi giorni, Sam viene letteralmente sommerso dalla commossa corrispondenza delle ascoltatrici della trasmissione. Intanto, ispirata in egual misura dalla storia di Sam e dal romanticismo dei classici di Hollwood, la scrittrice Annie Reed decide che incontrare Sam è scritto nel suo destino.

 

Serendipity

Natale del 1990, nella frenetica New ork due perfetti sconosciuti, Jonathan e Sara si incontrano mentre fanno shopping. Tra i due sboccia subito un’irresistibile attrazione. Passano insieme una serata indimenticabile, entrambi però sentimentalmente impegnati, decidono di lasciarsi affidando al caso il loro prossimo incontro. Sara scrive il suo numero di telefono su un libro di seconda mano, Jonathan scrive il suo su un biglietto da cinque dollari. Solo se sarà destino il loro amore avrà un futuro oppure, vivranno nel rispettivo oblio.

 

Io e Annie

Alvy Singer, attore comico di origini ebree, incontra casualmente Annie Hall, una ragazza carina, un po’ svitata, di famiglia benestante del Middle West. Alvy, già scottato da due matrimoni falliti, inizia il nuovo rapporto con paura, ma anche Annie, istintivamente, dubita del successo del loro rapporto e mantiene un ampio margine d’evasione. Ciò nonostante, la relazione segue il più tipico dei corsi: incontro, studio reciproco, amore e scoperta delle rispettive debolezze. Un poco alla volta, quando lo slancio iniziale ha perduto mordente, i due procedono verso la separazione. Annie abbandona New York e si reca a Los Angeles dove spera in qualcosa di meglio. Alvy la raggiunge, con poca fiducia. Infatti si lasciano, rimanendo soltanto due buoni amici con ricordi piacevoli in comune. Alvy pensa ancora che Annie sia una donna fantastica e che conoscerla l’abbia arricchito ma riflette che il rapporto uomo-donna vive di irrazionalità, è pazzo e assurdo per molti versi, ma va accettato così com’è.

Svevo Ruggeri
Svevo Ruggeri
Direttore, Editore e Proprietario di Eclipse Magazine