pornplacevr
pornplaybb.com siteripdownload.com 1siterip.com
Pioggia delle mie brame chi è la più bella del reame
28 Settembre, 2009
Continua il viaggio nell'Arte
29 Settembre, 2009
Show all

Robert Zemeckis racconta la sua Christmas Carol

Loc_A_Christmas_CarolIl classico di Dickens alla scoperta del 3D
Quando nel 1843 venne pubblicata la prima edizione de “Il canto di Natale”, Dikens non poteva supporre di aver dato vita all’opera rappresentativa di tutta la sua attività letteraria.

Nonostante la complessità e completezza di romanzi come Il Circolo Pickwick, Le avventure di Oliver Twist e il David Copperfield, la poetica di un breve racconto ha conquistato negli anni e nei secoli l’attenzione di un pubblico variegato fino ad ottenere gli onori della rappresentazione cinematografica.  L’atmosfera di un Natale gotico ha trasformato A Christmas Carol in una delle favole più attese in 3D di questa stagione. La Walt Disney Pictures ha affidato il progetto al premio Oscar ed “esperto” del racconto natalizio Robert Zemeckis, che per l’occasione ha deciso di utilizzare nuovamente la tecnica del performance capture già impiegata in The Polar Express. “ Credo che una delle possibilità più elettrizzanti del cinema digitale sia la rappresentazione  dei classici in un modo del tutto diverso, più accessibile ad un pubblico moderno – spiega Zemeckis – Partendo proprio da questo punto non ho realizzato una semplice versione animata, ma una vera e propria riproduzione grafica del racconto.” Questa volta a prestare corpo e fattezze non sarà Tom Hanks, ma faccia di gomma Jim Carrey.  I suoi tratti e le sue movenze caratterizzeranno la tirchieria e l’egoismo di Ebenezer Scrooge nonché l’inquietante presenza degli spiriti del Natale Passato, Presente e Futuro. Ad affiancarlo, seppur in forma di animazione 3D, Gary Oldman nei panni del fedele impiegato e Colin Firth in quelli del giovane nipote. “ Una delle cose che mi ha immediatamente catturato del personaggio di Scrooge è la sua amarezza – dichiara Carrey – Ti deforma. Deforma il tuo volto. Deforma il tuo corpo.  Allora ho provato a sentirne il tipo di effetti che aveva sul mio corpo. Dovevo anche esprimere sul mio volto una sorta di reflusso acido cronico, in modo che l’amarezza potesse essere sentita anche nella sua bocca.”  La nuova avventura natalizia sarà nelle sale italiane dal 3 dicembre.

di Tiziana Morganti

Leggi anche:
Svevo Ruggeri
Svevo Ruggeri
Direttore, Editore e Proprietario di Eclipse Magazine