Marlene Dietrich – Aforisma del 14 Marzo
marzo 14, 2017
Il Falco e il Gabbiano: la settimana dal 20 al 24 marzo 2017
marzo 20, 2017
Show all

Romeo e Giulietta… paccavano eccome!

Al Teatro delle Muse di Roma fino al 26 marzo 2017

“In un liceo romano è tempo di autogestione e ad una giovane attrice disoccupata viene proposto di tenere un corso di teatro per i ragazzi. Quello che trova è però una realtà caotica dove gli studenti fanno quello che vogliono”.
Questo è il set iniziale di Romeo e Giulietta… paccavano eccome!. Questo il punto di partenza della messa in scena e della riflessione del regista e autore di quest’opera, Mimmo Strati, che ragiona sulla capacità/incapacità dei giovani d’oggi di esprimersi e, soprattutto, di esprimere i propri sentimenti, in particolar modo l’Amore … quello con la “A” maiuscola, quello di Romeo e Giulietta per l’appunto.
Il linguaggio di Shakespeare, poco a poco, si rivela capace di comunicare, anche a secoli di distanza, forte dell’universalità delle emozioni che mette in gioco” Spiega Mimmo, a noi e ai suoi attori. Ed è decisamente vero: a 400 anni dalla sua morte nessuno come il Bardo è riuscito a descrivere meglio e a farci vivere la vera natura e forza dei sentimenti umani; Romeo e Giulietta è sempre e per sempre una tragedia immortale ed attualissima, anche se al posto del balcone di Verona c’è un banco di scuola.
In scena Cesare Cesarini ed Anita Pusceddu, che insieme a Mimmo sono i fondatori della Compagnia dei Bardi, che qui si esibiscono con due camei comici che entrambi conducono con la bravura tecnica e la leggerezza che li contraddistingue.
Protagonisti dell’opera sono però i ragazzi, un cast giovanissimo eppure notevole e di grande qualità artistica (magari tutti i giovani attori delle fiction di oggi avessero un poco dell’intensità di questo gruppo!); tra di loro spiccano Francesco Falco, che delinea in scena un appassionato e nostalgico Romeo, Tommaso Moro, che pur giocando “fuori casa” tiene e sostiene un ruolo difficile, quello del bullo/Tebaldo che però in realtà ha il cuore buono, e una versatile Giulia Debè, che si divide in mille ruoli di contorno con una eccellente duttilità.

Romeo e Giulietta… paccavano eccome!

di Mimmo Strati

Con
Marisol Serago – Cesare Cesarini – Anita Pusceddu

Teatro delle Muse
dal 9 al 26 marzo 2017

 

di Chiara Alivernini