Il Falco e il Gabbiano: Massimo Riva

Festa di Primavera a Euroma2
Maggio 30, 2016
William Gibbs McAdoo – Aforisma del 31 Maggio
Maggio 31, 2016
Show all

Il Falco e il Gabbiano: Massimo Riva

Radio 24Su Radio 24 Enrico Ruggeri ci racconta la storia di un amico, Massimo Riva

Nella puntata di oggi de “Il Falco e il Gabbiano“, il programma di Enrico Ruggeri in onda su Radio 24 alle 15.30, verrà ricordato Massimo Riva, celebre chitarrista storico di Vasco Rossi. Enrico, insieme al chitarrista Maurizio Solieri celebrerà “come merita Massimino Riva, l’uomo che seppe fare del palco la sua casa”. Celebrare perché oggi è una data particolare: 17 anni fa Massimo Riva veniva infatti trovato morto nel suo appartamento di Bologna. L’autopsia parla di crisi respiratoria, ma la causa del decesso è chiara: overdose di eroina, la compagna di viaggio che ha accompagnato Massimo nella sua carriera fatta di colpi d’ala positivi e negativi e che il 31 maggio 1999 è venuta a bussare alla porta per l’ultima volta.

L’inizio a Punto Radio

Classe 1963, Massimo Riva ha avuto la fortuna di nascere nel posto giusto, al momento giusto, perché lui è di Zocca, provincia di Modena, un paesino appiccicato all’Appennino diventato un punto di riferimento per il rock italiano. Lì è infatti nato un altro musicista che è diventato uno dei musicisti più importanti del panorama musicale italiano: Vasco Rossi. A Zocca, a metà degli anni settanta, non è che ci siano tanti modi per divertirsi. O si va a Bologna o ci si inventa qualcosa in paese, e così un gruppo di amici, tra cui anche Vasco Rossi e Gaetano Curreri, si inventano una delle prime radio private italiane: Punto Radio.

 

La nascita della Steve Rogers Band

È proprio a Punto Radio che nasce la grande amicizia tra Vasco Rossi e Massimo Riva. Leggenda vuole che nel 1978 Massimo Riva abbia fatto sentire a Vasco un giro armonico di chitarra e che su quel giro Vasco abbia poi composto Albachiara. Leggenda o no la chitarra di Massimo Riva comincia a farsi sentire e nel 1980, quando Vasco Rossi muove i primi passi verso il successo, nasce anche la Steve Rogers Band, il gruppo formato da Massimo Riva, Maurizio Solieri e a cui si aggiunge tre anni dopo Claudio Golinelli, il “gallo”.

 

La ricerca dell’autonomia verso il successo

La Steve Rogers Band continuerà a suonare con Vasco fino al 1987, anno in cui Massimo Riva decide che è il momento giusto per acquisire una coscienza autonoma e provare un colpo d’ala verso l’alto, verso il successo, senza più la presenza di Vasco Rossi. Il successo arriva, ma durerà molto poco. Dopo l’estate 1988, la Steve Rogers Band partecipa a Sanremo e viene eliminata subito dopo la prima esibizione. Non solo. Massimo Riva organizza un tour per il lancio del nuovo disco, ma nel frattempo anche Vasco Rossi è in tour, con Fronte del Palco, e sta riempiendo gli stadi. Accade così che al momento di grandissimo successo di Vasco corrisponde il crollo della Steve Rogers Band e per Massimo Riva inizia un periodo difficile, in cui la droga prende il sopravvento.

 

Il ritorno con Vasco Rossi

Il terzo album della Steve Rogers Band non ha il successo sperato e nel 1991 la band si scoglie, o meglio, si ricompatta con quello che è stato il primo compagno di viaggio, cioè Vasco Rossi. Si torna alle origini e così accanto a Vasco c’è di nuovo lui, Massimo Riva, l’esile ragazzino che lascia parlare per sé la sua chitarra, quello che ha collaborato con Vasco alla scrittura dei suoi più grandi successi. Sul palco torna di nuovo la coppia affiatata che tutti vogliono vedere e le vecchie questioni vengono lasciate alle spalle. Fino al 31 maggio del 1999.

 

Il Falco e il Gabbiano: Massimo Riva

Scopriremo la  storia di Massimo Riva nella puntata di oggi, martedì 31 maggio, de Il Falco e il Gabbiano di Enrico Ruggeri in onda dalle 15.30 su Radio 24. Ospite della puntata il chitarrista Maurizio Solieri.

Per l’ascolto: www.radio24.it
Per informazioni: http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/falcogabbiano