X Festival
Dicembre 21, 2009
Arriva Dereon: la moda made in Beyonce!
Dicembre 21, 2009
Show all

Il Sangue di Manitou di Grahan Masterton

Il_sangue_di_Manitou_-_Graham_Masterton_-_Gargoyle_Books“Total Nostru” lo ripetono, lo sognano e uccidono per esso

Grahan Masterton, scrittore inglese che Gargoyle Books ha già pubblicato con “Spirit, Il Gelido abbraccio” nel 2006, torna  con “Il Sangue di Manitou”, edito sempre della cstessa casa editrice horror romana.

Il libro, pubblicato per la prima volta nel 2005 con il titolo originale “Manitou Blood”. fa parte della serie di romanzi che vedono protagonista il veggente Harry Erskine, di cui è il quarto capitolo.

Il romanzo si apre in una New York torrida, investita da un’ondata di caldo anomalo, e il primo protagonista a venirci presentato è il medico Frank Winter, che passeggiando verso l’ospedale si ferma per strada ad osservare uno spettacolo di mimo. La ragazza che si esibisce attira molte persone, ma finito lo spettacolo, si accascia a terra vomitando litri di sangue.
Susan sarà la prima diagnosi di malattia sconosciuta che il Sister of Jerusalem, l’ospedale dove Frank lavora, vedrà dilagare.
L’epidemia investe la città, si espande a macchia d’olio, provoca nelle sue vittime un’intolleranza alla luce solare e il rigetto del sangue, la cui sete acceca il malato conducendolo alla follia omicida. Le persone impazziscono e pur di bere sangue, uccidono senza cognizione e con ingordigia, inoltre tutti condividono lo stesso inquietante sogno, chiusi in una cassa da cui non possono uscire, al buio totale, beccheggiano nella stiva di una nave in mezzo al mare, urlano e sentono altre voci lamentarsi, tutti ripetendo le stesse parole “total nostru”.
Harry Erskine, è un veggente e un imbroglione per sbarcare il lunario, il suo potere non è però del tutto fasullo e quando un ragazzo afflitto dall’incubi ricorrente, gli chiede aiuto, le carte parlano di morte imminente. Così Erskine contatta il suo spirito guida, Roccia che Canta, uno sciamano indiano, grazie a lui scoprirà che il nemico è uno “strigoi”, un antico spirito vampiro.

Masterton è un abile manipolatore di tempi e scene, il romanzo nasce in sordina come la paura al suo interno, quasi preparando il lettore allo scenario apocalittico che lo attende.
New York sarà devastata dall’epidemia, che farà tante vittime quanti i morti a causa d’esse ed a lottare contro la malattia e il nemico sovrannaturale saranno proprio Frank ed Harry, protagonisti fra cui la narrazione si alterna, mantenendosi così varia e vivace.
Nell’impresa saranno aiutati da Jenica, figlia di un esperto di vampiri rumeno e da Gil, un ex militare. Un mix di personaggi che permette all’autore d’introdurre nella tensione del racconto, momenti di ironia, sentimento e anche intimità, senza perdere il ritmo della vicenda, sempre centrale e realisticamente macabra.

La leggenda che l’autore crea attorno all’entità maligna mescola folklori differenti, quello nativo americano e quello est europeo, in uno strano connubio che non entra però mai in conflitto. Il vampiro del suo romanzo è privo di canini, ma non meno temibile, e nell’orrore è assieme vittima e carneficie dell’epidemia, similmente a quello del più celebre Matheson, autore di “Io sono Leggenda”, in cui questa scelta è portata all’estremo narrativo di un mondo totalmente abitato dai contagiati di virus similare.

Masterton, nato ad Edimburgo, è autore di molti best sellers horror e thriller, in Italia giunge solo grazie a Gargoyle Book, che proseguendo nella sua scelta editoriale fuori dalle mode, ci permette di conoscere così un autore acclamato dalla critica europea e vincitore di svariati premi fra cui: l’Edgar Award dalla Mystery Writers of America per “Chamel House”, la Silver Medal dalla West Coast Review of Books per “Mirror”, nonché l’unico autore non francese ad aver vinto il premio Julia Verlanger per il romanzo “Family portrait, un immaginario riadattamento di “Il Ritratto di Dorian Grey” di Oscar Wilde.

Titolo: Il Sangue di Manitou
Autore: Graham Masterton
Editrice: GARGOYLE BOOKS, 2009
Pagine: 384
Costo:
ISBN: 978-88-89541-34-0

di Giada Perfetti

Svevo Ruggeri
Svevo Ruggeri
Direttore, Editore e Proprietario di Eclipse Magazine