pornplacevr

Romacinemafest 2011: Il trionfo di "Un Cuento Chino"

pornplaybb.com siteripdownload.com 1siterip.com
Romacinemafest 2011: Page Eight, una spy-story tutta british
4 Novembre, 2011
“Travolti da un’insolita famiglia…” al Teatro de’ Servi
7 Novembre, 2011
Show all

Romacinemafest 2011: Il trionfo di "Un Cuento Chino"

Il miglior film è quello di Sebastián Borenszetein: ecco gli altri vincitori

Sono stati annunciati questa sera i vincitori dell’edizione 2011 del Festival Internazionale del Film di Roma. A dispetto delle previsioni, il Premio Marc’Aurelio per il Miglior Film se l’è aggiudicato Un Cuento Chino, storia agrodolce sull’integrazione di Sebastián Borenszestein. Al film spagnolo è andato anche il Premio del Pubblico. Tra gli altri vincitori trionfano Guillaume Canet per Une Vie Meilleure e Noomi Rapace per Babycall, eletti dalla giuria Miglior Attore e Miglior Attrice protagonista. Gli altri premi: Gran Premio della Giuria Marc’Aurelio a Voyez Comme Ils Dansent di Claude Miller, Premio Speciale della Giuria Marc’Aurelio a The Eye Of The Storm di Fred Schepisi, Premio Speciale della Giuria Marc’Aurelio a Ralf Wengenmayr per la colonna sonora di Hotel Lux, Premio per il Miglior Documentario nella Sezione L’Altro Cinema|EXTRA a Girl Model di David Redmon e Ashley Sabin. Per la sezione Alice nella Città la giuria di ragazzi ha premiato En El Nombre de la Hija di Tania Hermida P. (Premio Marc’Aurelio Alice nella Città sotto i 13 anni) e North Sea Texas di Bavo Defurne (Premio Marc’Aurelio Alice nella Città sopra i 13 anni). Colpo di scena per il Premio Marc’Aurelio Esordienti che ha visto un ex aequo, proclamando vincitori Circumstance di Maryam Keshavarz e La Brindille di Emmanuelle Millet. Sempre nel corso della serata, Richard Gere ha ricevuto il Premio Marc’Aurelio all’Attore.
In mattinata sono stati assegnati i premi collaterali: Premio Farfalla d’Oro – Agiscuola ad Hotel Lux, Premio ENEL CUORE a Girl Model (con menzione speciale al film The Dark Side of The Sun di Carlo Shalom Hintermann), Premio HAG – Pleasure Moments a Pina di Wim Wenders, Premio Lancia Eleganza e Temperamento all’attrice Zhang Ziyi per il film Love For Life, 3 Social Movie Award a Pier Francesco Favino, Premio Speciale WWF “Urban City – Green Style” ad African Women: in viaggio per il Nobel della pace di Stafano Scialotti, Premio Distribuzione Indipendente alla miglior opera da svelare (Sezione L’Altro Cinema|EXTRA) a Turn Me On, Goddammit! di Jannicke Systad Jacobsen, Premio Focus Europe al miglior Progetto Europeo a Rising Voices di Bénédicte Liénard e Mary Jimenez, Eurimages Co-production Development Award a Off Frame di Mohanad Yaqubi e Vincitore della Vetrina dei giovani cineasti italiani, Ruggero Dipaola per Appartamento ad Atene.

di Lucia Gerbino