pornplacevr

Roma Fiction Fest 2015: Quantico

pornplaybb.com siteripdownload.com 1siterip.com
L’estate di San Martino
Novembre 11, 2015
Roma Fiction Fest 2015: The Last Panthers
Novembre 12, 2015
Show all

Roma Fiction Fest 2015: Quantico

Quantico

Quantico

Quantico

Non necessaria, ma d’intrattenimento, la serie tv ABC è in Italia dal 18 novembre

Presentata nella sezione Serial Crime del RomaFictionFest 2015, Quantico è la nuova serie tv targata ABC che, dopo essere approdata nei salotti americani alla fine di settembre, si appresta a raggiungere anche quelli italiani a partire dal 18 novembre, sul canale Fox di Sky.

Ideata da Joshua Safran (Gossip Girl, Smash), Quantico è ambientata nell’omonima base di reclutamento dell’FBI americana e segue da vicino le vicende di un gruppo di “studenti” dell’accademia (interpretato da un manipolo di attori sconosciuti – e questo, spesso, non è necessariamente un male), attraverso i flashback di Alex Parrish. Sopravvissuta ad un terribile attacco terroristico che ha colpito NYC, la bellissima protagonista si rivelerà fondamentale per la ricerca del colpevole, probabilmente infiltrato all’interno della base di addestramento di Quantico.

A metà tra una puntata di Grey’s Anatomy e Criminal Minds – con una prepotente strizzata d’occhio anche a Homeland – questa nuova “Crime serie” risente molto del femminocentrismo imperante delle serie tv di Shonda Rhimes: l’ambiente in cui fa muovere i suoi personaggi è privo di pregiudizi – e quindi “libero” da ogni sovrastruttura sociale/religiosa/sessuale – ma è anche un luogo in cui non sentirsi mai al sicuro, in cui rimanere vigili e cauti, soprattutto se si cerca di fuggire da se stessi, dal proprio passato e dalle proprei verità.

Nulla di nuovo sotto il sole, ovviamente: tante dinamiche erano state affrontate (probabilmente meglio) sia in telefilm “aulici” come Homeland che in intrattenimenti casalinghi come Criminal Minds. Perché vedere Quantico, dunque? Perché nonostante l’intento dichiaratamente patriottico della serie (e la volontà di porsi come manifesto buonista della società americana contemporanea), il telefilm di Joshua Safran è puro e semplice intrattenimento: 40 minuti scorrono via come se nulla fosse e i colpi di scena a fine episodio sospendono la narrazione quanto basta per incuriosire lo spettatore e spingerlo a cliccare play sul nuovo episodio. Con cautela, ovviamente, perché la delusione, in serie tv come questa, è sempre inesorabile e spesso ti aspetta al varco tra il decimo e l’undicesimo episodio (Quantico ne conta 22 per stagione, al momento).

L’unica nota veramente stonata, al momento, è proprio la protagonista: bellissima, sexy e avvenente e forse proprio per questo estremamente fuori parte (al punto che il suo personaggio necessita sempre delle luci della ribalta più per il suo aspetto fisico che per le sue effettive doti da “agente speciale”), la splendida Priyanka Chopra sembra essere più famosa per ciò che ha da mostrare, più che per le sue velleità artistiche… ma la serie è ancora agli inizi e ci concediamo il tempo necessario per darle una seconda possibilità.

di Luna Saracino