Festival Internazionale del Film di Roma 2014: Eden

Festival Internazionale del Film di Roma 2014: The Lies of the Victors
Ottobre 18, 2014
Festival Internazionale del Film di Roma 2014: The Knick
Ottobre 18, 2014
Show all

Festival Internazionale del Film di Roma 2014: Eden

Festival Internazionale del Film di Roma 2014: Eden

Eden

Eden

Dal Garage ai loft, genesi e alterni destini della musica Electro e Dance francese, in un racconto di formazione tra precarietà e poesia disincantata

Lost in music. Euforia e melancolia, dal Paradise Garage al terrazzo-party-perenne del MoMa. Il ritmo squilibrato e dionisiaco dell’esistere, dai tempi del primo bacio ai rigurgiti dell’inimmaginabile prole multipla. Paul respira nella musica e per la musica. Insieme al più pragmatico amico fonda dopo l’apprendistato alla console battesimale e fortunata del Paradiso, un duo-dj, i Cheers. Mixando generi e ispirazioni, riunendo nelle tendenze scoperte della Elettronica e della Dance, il lirismo strumentale di artisti oltre oceano e l’amalgama densa di una musica intimamente soul. I Cheers diventano icona, si incontrano con i mitologici Daft Punk, collaborano con i guru della Dance dalla fine dei ’90 dorati fino ai nostri smaliziati cannibalici giorni. Da ragazzi on the way, a ragazzi on the road, scontenti e adrenalinici, entusiasti e incerti, sull’orlo dell’alloro e dei suoi abissi deserti. Dalla stanza sul cortile alla casa al mare con i figli dell’altra donna, quella giusta ma maturata in un’altra dimensione.

Educazione sentimentale generazionale dentro, sopra e sotto le lenzuola edonistiche e fertili di un’enorme corrente/industria musicale. I menage personali e le regole del mercato. Amore e morte, assenze e ricordo. Un compendio ontologico in personaggi che si specchiano e risolvono l’uno nell’altro, pur restano sospesi.

Presentato nella sezione Gala del Festival Internazionale del Film di Roma, Eden per la regia di Mia Hansen-Løve, produzione francese lussuosamente defilata, si impone senza rumore, compilando un poema visivo musicale sulle stagioni della vita e del cuore, pavido contradditorio cuore umano, coniugando il non detto asciutto di molta cinematografia svedese con la carnalità vezzosa ed ironica dell’aria parigina, da respirare in ogni schermaglia di gruppo, ad ogni scalinata e uscio. Lenta e forse ciclica capitolazione di sessioni dance, Eden segue l’eterna vincibile adolescenza di un ragazzo di enorme talento ma dalle prospettive confuse.

L’horror vacui dell’ancien regime europeo, tra proletariato snob e borghesia cocainomane, tutti confitti nell’afa di un rave rarefatto e sensuale o nella corsa stremata ed esasperatamente ritardata verso il formato famiglia canonico, canonizzato e inevitabile.

CAST

Regia di Mia Hansen-Løve

con Felix De Givry, Pauline Etienne, Vincent Macaigne, Greta Gerwing, Golshfteh Farahani

Sceneggiatura Mia Hansen-Løve, Sven Hansen-Løve

Fotografia Denis Lenoir

Montaggio Marion Monnier

Musiche Daft Punk, Joe Smooth, Frankie knuckles, Terry Hunter

Produttore Charles Gillibert, Jmmy Price

Cg Cinéma

Francia 2014

durata 131 minuti

di Sarah Panatta